Tom Clancy's Rainbow Six® Siege | Operator VIGIL | Ubisoft® (UK)

Indietro
Vigil icon

Vigil

Vigil faction

707TH SMB

Squadra
Difensore
Ruolo
intel-denier, roam
Corazza
Velocità
Difficoltà

Abilità uniche e stile di gioco

L'incredibile e letale furtività di Chul Kyung gli permette di sfruttare il suo Electronic Rendering Cloak (ERC-7) per non essere individuato. L'ERC-7 usa una tecnologia a realtà diminuita che rimuove gli stimoli percettibili dall'ambiente circostante. Il prototipo che Vigil porta nello zaino identifica gli apparecchi elettronici nelle vicinanze e cancella la sua immagine da qualsiasi telecamera.

Dotazione

Arma primaria

K1A

MITRAGLIETTA

BOSG.12.2

SHOTGUN

Arma secondaria

C75 Auto

PISTOLA MITRAGLIATRICE

SMG-12

PISTOLA MITRAGLIATRICE

Gadget

Telecamera antiproiettile

Granata a impatto

Abilità unica

ERC-7

Biografia
Nome vero
Chul Kyung Hwa
Data di nascita
17 gennaio (34 anni)
Luogo di nascita
[CLASSIFICATO]

BACKGROUND

"Non preoccupatevi per me. Non sono mai stato qui."

La maggior parte delle informazioni sui primi anni di vita di Hwa sono confuse. I suoi genitori naturali sono tutt'ora ignoti. L'unica cosa certa è che ha assistito alla morte del fratello maggiore e del padre mentre tentavano di raggiungere la Corea del Sud. È presente sui registri scolastici solo dall'adolescenza in poi, quando viene adottato dalla famiglia Hwa. I rapporti iniziali indicano segni di trauma infantile - solitario, stentava a leggere - tuttavia successivamente i suoi voti attestano un grande miglioramento e capacità di concentrazione.

Già da giovane, Hwa si è rivelato portato per l'elettronica e l'ingegneria elettrica. Desiderando mettere a frutto i suoi talenti e per dimostrare il suo orgoglio di cittadino, si è arruolato nella marina militare della Corea del Sud. Successivamente, si è guadagnato un posto nelle unità ROKN UDT/SEALS grazie al suo talento per i sistemi radar e le tecnologie di occultamento. Selezionato personalmente dal 707° Commando dell'esercito sudcoreano per missioni di guerriglia, si è dimostrato rapido e letale. Hwa ha prestato servizio insieme alla specialista Grace "Dokkaebi" Nam fino al loro reclutamento in Rainbow.

RAPPORTO PSICOLOGICO

Lo specialista Chul Kyung "Vigil" Hwa ha avuto un'infanzia turbolenta. Per la maggior parte non ne ha memoria, ma ciò che ricorda è prezioso. Gli ho assicurato che il mio ruolo non è spulciare nel suo passato o riportare alla luce eventi che potrebbero turbarlo benché, ovviamente, io sia sempre disponibile nel caso lui o uno degli altri operatori avessero bisogno di me. Gli ho spiegato che il mio compito è mettere insieme una squadra coesa; ognuno ha il suo posto, e sta a me far combaciare il tutto nel migliore dei modi. []

Mantenere l'anonimato è la preoccupazione principale di Hwa. Non gli piace che registri le nostre conversazioni e il fatto che una notifica sul mio telefono abbia rivelato l'orario del nostro incontro lo ha messo a disagio. È altrettanto ansioso nei contesti sociali. È difficile capire se abbia un'alta opinione di sé o l'esatto opposto. Ciò che è evidente è che Hwa non si apre con nessuno, il che significa che è spesso prigioniero dei suoi pensieri. []

Desideravo che, in quel momento e nel mio ufficio, avesse un quadro chiaro di chi fosse veramente. Che riuscisse a vedersi non solo come un operatore d'élite o un bambino che ha perso la propria famiglia. Quindi suppongo che non abbia ben capito dove volessi arrivare quando gli ho chiesto se gli piacevano i cartoni animati del sabato mattina.

Gli ho chiesto di commentare con dei semplici "mi piace" e "non mi piace" una serie di cose, dalla contemplazione silenziosa alle libere associazioni. Vedevo che era a disagio ma ha accettato. Man mano che si rilassava, alcune delle sue stesse risposte lo hanno colto di sorpresa. Tra un accenno ai cereali per la colazione e il rendersi conto che non sa andare in bici, è riuscito a raccontarmi un suo ricordo. Ha descritto come l'odore della zuppa calda abbia fatto riaffiorare un'immagine molto vivida: una donna, probabilmente sua madre, che gli porge una ciotola sorridendo. La sua espressione si è ammorbidita e, per un breve momento, si è sentito a casa. []

Ho incoraggiato Hwa a continuare questi esercizi di libera associazione durante la sua giornata. So che diversi membri della squadra gli hanno teso una mano e, sebbene tutto mi porti a pensare che nutra rispetto per loro, ci sono ancora delle barriere che potrebbe non essere del tutto pronto a lasciar cadere.

-- Dr. Harishva "Harry" Pandey, Direttore di Rainbow