Tom Clancy's Rainbow Six Siege | Operator VALKYRIE | Ubisoft

Indietro
Valkyrie icon

Valkyrie

Valkyrie faction

NAVY SEAL

Squadra
Difensore
Ruolo
intel-gatherer, roam
Corazza
Velocità
Difficoltà

Abilità uniche e stile di gioco

Avvolta in una sfera di silicone colorata e rivestita di micro-ventose, questa telecamera portatile garantisce una visuale sempre perfetta, grazie al giroscopio interno che influenza l'angolazione della lente. Le ventose consentono alla telecamera di aderire a qualsiasi superficie, mentre il giroscopio stabilizza la messa a fuoco e l'angolazione della lente. Il segnale video è trasmesso in diretta a tutti gli operatori.

Dotazione

Arma primaria

MPX

MITRAGLIETTA

SPAS-12

SHOTGUN

Arma secondaria

D-50

PISTOLA

Gadget

Scudo mobile

Nitro-cell

Abilità unica

BLACK EYE

Biografia
Nome vero
Meghan J. Castellano
Data di nascita
21 luglio (31 anni)
Luogo di nascita
Oceanside, California

BACKGROUND

"Se non hai costantemente la sensazione di essere osservato, vuol dire che non stai facendo attenzione."

Castellano è nata e cresciuta in una delle comunità di surfisti per eccellenza, ovvero Oceanside, California. Suo padre era un colonnello dei Marines molto rispettato, sua madre una ricercatrice in un'azienda biotecnica locale. Fin da bambina si è rivelata eccellente in matematica e scienze e un vero prodigio in atletica. Giovane promessa olimpionica nel nuoto, all'età di 16 anni Castellano si ruppe un braccio in seguito a un incidente d'auto e fu costretta a rinunciare alla carriera agonistica. Cambiò dunque obiettivo e si arruolò nella marina militare, pur continuando a frequentare l'università. Dopo aver conseguito la laurea in scienze informatiche, con specializzazione in sicurezza e crittografia, si trasferì nell'unità per la guerra dell'informazione. Grazie a un'acuta attenzione per i dettagli e la sua mente analitica, Castellano divenne una degli specialisti più quotati. Quando l'unità fu finalmente aperta alle donne, fece domanda per entrare nei Navy SEALS, riuscendoci dopo numerosi estenuanti tentativi e diventando un modello da emulare per le altre candidate.

RAPPORTO PSICOLOGICO

All'inizio del nostro primo incontro, la specialista Meghan "Valkyrie" Castellano mi ha dato l'impressione di una persona a cui non manca niente e che soddisfa, se non addirittura supera, ogni aspettativa. Una persona impeccabile. Dai rapporti sul campo, a emergere invece è una persona aggressiva, disposta a tutto pur di portare a termine una missione. Questo contrasto mi intriga. []

Il modo in cui Castellano considera il suo ruolo è assai più complesso di quanto la sua educata risposta iniziale lascerebbe intendere. Da lei abbiamo preteso molto più del solito e vedo che apprezza la sfida, ma vedo anche che qualcosa la tormenta. [] Castellano non è abituata ad essere circondata da così tante altre persone ambiziose. È sempre stata la prima della classe, il punto di riferimento. L'unico altro momento in cui si è sentita "messa con le spalle al muro", come ha detto lei stessa, è stato l'addestramento nei SEALS. Normalmente la incoraggerei a interagire con qualcuno in grado di comprendere la sua esperienza, ovvero un altro SEAL come lo specialista Craig "Blackbeard" Jenson ma so che è stato suo istruttore durante la Settimana d'inferno e, sebbene lei lo rispetti, non mi sembra di percepire particolare affetto o simpatia nei suoi confronti. []

Ispirata dalla specialista Elena María "Mira" Álvarez, Castellano è attualmente impegnata a conseguire il brevetto di pilota di elicotteri e, seguendo le orme degli specialisti Yumiko "Hibana" Imagawa e Miles "Castle" Campbell, sta frequentando dei corsi di lingue. [] Il senso di intimidazione che prova nell'essere circondata da altre menti eccezionali le sta mettendo addosso una pressione spropositata. Migliorare se stessi va bene, ma solo se lo si fa per i giusti motivi. Castellano è già un operatore di grande valore, nonostante le tensioni crescenti con la specialista Taina "Caveira" Pereira riguardo all'incidente in Bolivia. Voglio che Castellano investa piuttosto in una visione più sana di ciò che significa far parte di una squadra. []

Al di là delle missioni, Castellano non viaggia. Le vacanze le passa nella sua casa sulla spiaggia e a fare surf. Questo stile di vita da eremita non sembra si addica proprio alla sua condizione naturale. Le forti pressioni a cui si sta sottoponendo necessitano di una sorta di... fulcro. Non è più l'unica portabandiera degli operatori donna e deve accettare il sostegno dei suoi pari. Sono convinto che, una volta compreso ciò, troverà anche il suo equilibrio. Ci vorrà del tempo per convincerla. Ma di tempo ne abbiamo.

-- Dr. Harishva "Harry" Pandey, Direttore di Rainbow

SCEGLI IL TUO OPERATORE