Panoramica Oryx | Operatori | Rainbow Six Siege | Ubisoft (UK)

Indietro
Oryx icon

Oryx

Oryx faction

Non affiliato

Squadra
Difensore
Ruolo
Pattuglia, Irruzione leggera
Corazza
Velocità
Difficoltà

ABILITÀ UNICHE E STILE DI GIOCO

La velocità dello Scatto Remah consente a Oryx di pattugliare in modo molto efficiente e di coprire brevi distanze con estrema rapidità. Esso può essere inoltre utilizzato per gettare a terra gli avversari e sfondare i muri distruttibili, creando un'ampia apertura. Attenzione però: ogni volta che Oryx usa lo Scatto Remah per fare irruzione, perde salute.

Oltre a ciò, Oryx ha la capacità unica di interagire con i portelli sfondati. Può arrampicarsi attraverso di essi, per una rotazione rapida, o può aggrapparsi al bordo per osservare e/o attendere il momento giusto per arrampicarsi. Fin quando rimane aggrappato, può decidere di lasciarsi cadere se arrampicarsi è pericoloso.

Dotazione

Arma primaria

SPAS-12

SHOTGUN

MP5

MITRAGLIETTA

Arma secondaria

Bailiff 410

PISTOLA

USP40

PISTOLA

Gadget

Filo spinato

ALLARME DI PROSSIMITÀ

Abilità unica

REMAH DASH

Biografia
Nome vero
Saif Al Hadid
Data di nascita
3 luglio (45 anni)
Luogo di nascita
Azraq, Giordania

BACKGROUND

"A volte, affrontare una situazione è il solo modo di uscirne."

Si conosce molto poco della vita di Al Hadid. Cresciuto in una cittadina nei pressi di una base dell'aeronautica militare, ha condotto un'esistenza del tutto normale prima di sparire dai registri internazionali per più di quindici anni. È ricomparso poi in Giordania, dov'è rimasto giusto il tempo necessario per ottenere un nuovo passaporto. Ha imparato la lotta libera a Istambul, il Muay Thai a Bangkok, la guida tattica a Berlino e il tiro di precisione a Damasco, molto probabilmente lavorando per un'organizzazione paramilitare. Poi è sparito di nuovo.

Lo ritroviamo successivamente come cadetto presso la Fortezza di Jalal "Kaid" El Fassi. Con il passare degli anni, il suo ruolo si è evoluto da recluta ad assistente fino a istruttore. Attualmente braccio destro non ufficiale di Kaid, Al Hadid tiene in mano le redini della Fortezza nei periodi di assenza di quest'ultimo, fungendo da fidato consigliere quando i due sono insieme.

Corrono molte voci sulla ferocia di Al Hadid, ma nessuna di esse è stata mai confermata da rapporti sul campo; esse andrebbero pertanto ignorate.

RAPPORTO PSICOLOGICO

Saif "Oryx" Al Hadid ha avuto una vita fuori dal comune. Costretto da adolescente a separarsi dalla famiglia, si trovava fuori dalla Giordania - ma rifiuta di dire dove - quando è stato imprigionato. Per più di quindici anni ha cercato di riconquistare la libertà, subendo lunghi periodi in cella di isolamento e trasferimenti in diverse strutture. La rabbia che cova in lui, come conseguenza dei trattamenti disumani subiti, è qualcosa di cui una sola volta ho avuto testimonianza diretta e a cui spero di non dover mai più assistere. []

Il mio primo incontro con Al Hadid non è avvenuto nel mio ufficio ma nell'impeccabilmente arredato rifugio privato di Jalal "Kaid" El Fassi. Mi ha raccontato storie che parlavano di un guerriero dalla tempra d'acciaio, di straordinaria forza e resilienza, ma anche delle settimane in cui è rimasto seduto, immobile, sotto il sole cocente del deserto, ad aspettare che Kaid aprisse le porte della Fortezza. [] Sebbene non mostri segni visibili della sua trasformazione, è evidente che Al Hadid è un uomo profondamente cambiato.

Abbiamo parlato degli onnipresenti gatti del Marocco, del suo viaggio a piedi dalla Siria ai monti dell'Atlante e di poesia, per la quale ha una passione particolare. [] Nonostante le sue molte cicatrici, Al Hadid non è tipo da indugiare nel passato. Non c'è niente lì che valga la pena, dice. Mi sono chiesto spesso se il suo stoicismo nasconda una sorta di anelito sepolto, ma nulla di quanto emerso nelle nostre sedute porterebbe a pensarlo. []

Di fronte alla fenomenale capacità di autocontrollo di Al Hadid, la mia - di cui pure vado fiero - impallidisce. Anche la specialista Yumiko "Hibana" Imagawa si è espressa sulla calma assoluta che emana da Al Hadid. La differenza tra loro è che lui si concede alcuni momenti di perdita di controllo, ma sempre al servizio di un obiettivo ben preciso. È riuscito a trasformare una sofferenza invalidante in una forza inarrestabile. Un'abilità straordinaria, questa, che l'ho incoraggiato a condividere quando e dove riterrà più opportuno. []

Anche altri operatori fanno progressi con Al Hadid, ma molto lentamente. Sospetto che, come molte vittime della crudeltà umana, fidarsi degli altri non gli venga naturale. Sebbene mi turbi ammetterlo, Rainbow potrebbe rappresentare l'unico luogo in cui si trovi circondato da persone in grado di comprendere il suo passato.

-- Dr. Harishva "Harry" Pandey, Direttore di Rainbow

GUIDA COSPLAY

Ti va l'idea di piombare letteralmente addosso ai tuoi nemici? La guida Cosplay Operatore include una riproduzione a 360° del modello di Oryx, primi piani dettagliati delle sue uniformi, oggetti, pistole e accessori, nonché motivi e schemi colore originali.

Scarica la guida

SCEGLI IL TUO OPERATORE

Visita gli altri canali social