11/8/2020

Sam Fisher si unisce a Rainbow come Specialista Zero

"Harry,

verrebbe da pensare che sarebbe stato difficile per me valutare un individuo oggetto di tanta stima. La figura di Sam Fisher è sempre stata avvolta nel mistero. Solo a guardare il suo impressionante curriculum, o le parti che ci hanno reso disponibili, non faccio fatica a capire perché hai scelto lo specialista Sam "Zero" Fisher.

Sulle sue passate missioni non posso dire granché, dato che posseggo per lo più informazioni di seconda mano e i dettagli non sono sempre chiari. So però che non ha mai lasciato indietro nessuno e, laddove non era presente per prevenire un disastro, ha sempre fatto in modo di rimediare. Non c'è alcun dubbio, vista la sua esperienza come istruttore in Virginia, che sia perfettamente adatto al ruolo di insegnante.

Nonostante non sia più in servizio parrebbe essersi mantenuto in ottima forma, anche se appena arrivato sembrava un po' stanco. Mi chiedo come mai Zero abbia scelto di usare Rainbow come base; non sarebbe qui senza avere un buon motivo e dovremmo approfittare della sua esperienza. La sua competenza militare sarà un ottimo complemento al tuo acume psicologico. Poiché di fatto sarà il primo membro del ROS, lo staff operativo di Rainbow, sono curiosa e anche un po' intimorita dei cambiamenti che introdurrà nella nostra organizzazione. Sono certa che il suo addestramento sarà un'esperienza necessaria, ancorché dolorosa. Riguardo alla sua comparsa improvvisa immagino ci sia qualcosa che non mi dice, ma ciò non mi sorprende. Zero fornisce solo le informazioni strettamente necessarie e sono certa che mi dirà tutto ciò che serve quando arriverà il momento.

Sono molto contenta di aver potuto esaminare la funzionalità del suo equipaggiamento di sorveglianza. Non capita spesso che Zero lasci usare i suoi giocattoli a qualcun altro, ed è stata un'esperienza da cui ho imparato molto. Hanno una flessibilità di movimento e un comportamento che può essere sfruttato sia in fase offensiva che nella preparazione della fase difensiva, e il tutto si adatta perfettamente alla capacità di Zero di approfittare di ogni situazione.

Non credere che in addestramento ci andrà leggero con me solo perché conosceva mio padre. Se da Zero ho imparato qualcosa quando l'ho conosciuto da piccola, è stato come vedere chiaramente e prendere le misure di chi ci circonda. È strano rivederlo dopo tutti questi anni. Per molti versi non è cambiato affatto, ma per gli altri? Comunque sia, è invecchiato bene.

-- Lera "Finka" Melnikova"

Visita gli altri canali social